Stratigrafia tetti

Stratigrafia tetto

Isolanti per tetti

Esistono diverse tipologie di isolanti per tetti in legno. Isolanti termici per un edificio sono di importanza fondamentale. Permettono infatti di godere di un maggior comfort ambientale e allo stesso tempo di un maggior risparmio energetico.

Per scegliere il miglior isolante è importante considerare le sue proprietà ma anche le caratteristiche della struttura da isolare e le prestazioni che si desiderano ottenere. Per prima cosa si deve considerare la conducibilità termica del materiale.

In secondo luogo bisogna considerare lo spessore del materiale per garantire il maggior isolamento possibile. È poi importante tener conto della zona climatica; infatti il luogo in cui viene realizzato il tetto in legno è di fondamentale importanza per la scelta dell’isolante.

isotec

Isotec

I pannelli strutturali Isotec forniscono un isolamento come barriera al vapore, isolamento termico, microventilazione/ventilazione – orditura metallica di supporto al manto di copertura. Il pannello è composto da un corpo centrale in schiuma poliuretanica espansa rigida. I pannelli quindi diventano un elemento strutturale importante, garantendo un alto comfort. Il maggior pregio è la velocità di posa.

lana di roccia

Lana di roccia

La lana di roccia è un materiale naturale con peculiarità termiche ed acustiche (fonoassorbente), incombustibile e biosolubile; è ottenuta dalla fusione dei componenti minerali, opportunamente selezionati e dosati. La lana di roccia non assorbe né acqua né umidità; ha inoltre un ottimo comportamento al fuoco: non contribuisce né allo sviluppo né alla propagazione di incendi. Grazie a un’adeguata massa, garantisce un buon isolamento anche al caldo estivo.

lana di vetro

Lana di vetro

La lana di vetro prodotta con materie prime naturali e riciclate è la migliore soluzione per isolare sia dal caldo sia dal freddo. Minimizza il fabbisogno energetico dell’edificio in cui è installato fino a dieci volte. È indicata per l’isolamento acustico: la sua struttura porosa ed elastica permette di isolare efficacemente rumori aerei. E’ inoltre incombustibile, non alimenta il fuoco e non propaga le fiamme.

polistirene estruso

Polistirene estruso

Il polistirene estruso trova un’importante applicazione nell’edilizia per le sue caratteristiche di isolamento e per essere impermeabile all’acqua. Ciò permette che all’interno di un locale isolato con lastre di poliestere non si formino muffe. Inoltre è atossico, inerte, con una durata lunghissima nel tempo e completamente riciclabile.

Porontek

Polistirene espanso EPS

Il polistirene espanso EPS è un materiale per isolamento caratterizzato da materiale plastico espanso rigido sintetizzato con la graffite. Il prodotto ha un basso assorbimento dell’acqua, molto traspirabile ed è riciclabile al 100%.

Neodur

Materiale isolante moderno, si presenta in minuscole perle contenenti gas espandente, che viene poi trasformato in blocchi preformati. Di caratteristico colore oro-argento, premette di realizzare costruzioni più esili con maggior effetto isolante.

fibra di legno

Fibra di legno

La fibra di legno è un materiale del tutto naturale. L’elevata capacità di immagazzinamento termico della fibra di legno offre temperature più calde in inverno e temperature più tenui e fresche in estate. Utilizzata per isolare termicamente la struttura può essere fornita in pannelli, rotoli o sfusa.

fibra di legno con cemento

Fibra di legno con cemento

Pannello isolante termoacustico in fibra di legno, mineralizzata e legata con cemento ad alta resistenza. Il suo impiego può essere come isolante di pareti, garantendo una protezione al fuoco di solai e pareti. I pannelli in lana di legno con cemento sono utilizzati in edilizia, apprezzati per le loro caratteristiche tecniche e l’aspetto naturale. Abbinati ad un isolante tipo Isotec, aggiungono massa.

x-roof

Xroof

Il pannello termoisolante Xroof in polistirene espanso estruso è rivestito nella sua parte superiore con una lamina di alluminio goffrato. Nel pannello è inserito un correntino in acciaio rivestito a caldo in lega alluminio, zinco e silicio, nervato e traforato che, oltre a garantire un supporto per la posa del manto di copertura, favorisce la microventilazione del sottomanto ed il convogliamento in gronda delle infiltrazioni meteoriche accidentali provenienti dal tetto. Ha un ottimo potere termoisolante e acustico.

Guaine tetti

Le guaine per tetti sono un rivestimento utilizzato sopratutto contro l’infiltrazione di acqua piovana. Possono essere del tipo bituminoso o manto in PVC. Esistono guaine con capacità di impermeabilizzazione differenti: guaine impermeabilizzanti liquide per applicazioni rapide e per un facile raggiungimento di ogni angolo.

Ci sono poi guaine impermeabilizzanti temporanee, perfette per ‘tamponare’ prima di procedere a lavori di impermeabilizzazione del tetto in legno più importanti. Esistono guaine autoadesive che non implicano l’uso della fiamma per la messa in opera, la membrana impermeabilizzante autoadesiva dall’elevato spessore, la faccia inferiore della membrana è adesivizzata con ‘impiego di particolari additivi che conferiscono al compound bituminoso specifiche e persistenti proprietà adesive, e protetta da una pellicola siliconata da asportare al momento della posa in opera.