Coperture tetti

Molto spesso la coperture tetti in legno vengono eseguite con tegole. Possono essere: tegola marsigliese, tegola olandese, tegola portoghese, coppo stampato, coppo estruso o tegola canadese.

Tutti questi elementi sono impermeabili, hanno quindi una elevata capacità a sopportare gli agenti atmosferici.

Sono molto resistenti e reagiscono a carichi dinamici e statici. Le tegole sono diversificate in base alla forma, alla dimensione e alla tipologia del materiale.

 

Tegole:

coppo stampato

Coppo stampato

La caratteristica forma curca a cilindro tagliato da un piano parallelo, ne conferisce la forma tipica. La nervatura trasversale impedisce lo scivolamento verso il basso.

Coppo estruso

Di forma curva, presenta nervatura su tutta la faccia principale del coppo, questo permette un miglior ancoraggio tra i coppi, garantendo un ottima tenuta.

Tegola marsigliese

In laterizio piane, sono più leggere ed economiche dei coppi. Sono di rapida posa in opera grazie agli incastri presenti. Molto resistenti agli agenti atmosferici.

tegole olandesi

Tegola olandese

Tegola molto versatile, il doppio incastro permette una buona tenuta che consente l’utilizzo anche su falde di dimensioni elevate.

tegole portoghesi

Tegola portoghese

La tegola portoghese è un elemento di congiunzione tra il coppo tradizionale e la tegola, perché alla parte piana della tegola viene aggiunta una parte curva del coppo. Molto utilizzate nel recupero di edifici storici.

Tegole canadesi

La peculiarità della tegola è la formazione della stessa con diversi tipi di materiale, viene poi impermeabilizzata attraverso uno strato di bitume.