Pavimenti in legno, laminato e LVT

I pavimenti in legno sono molto utilizzati, garantiscono un comfort visivo e benessere all’interno della stanza. Possono essere di diverse tipologie: in legno massello o in legno stratificato per avere dimensioni maggio; può essere poi grezzo o già verniciato. Sono poi disponibili pavimenti in laminato e LVT; questi sono estremisticamente simili ai parquet, ma hanno caratteristiche tecniche differenti.

pavimenti in legno

Parquet

Può essere realizzato con diverse tipologie di legno. Le assi hanno spessore che varia da 1 cm a 2,2 cm. La posa di questo tipo di pavimento richiede un’accurata collocazione delle assi. Il pavimento grezzo avrà poi bisogno di essere levigato e verniciato o oliato. Il parquet prefinito, una volta posato, è quasi subito calpestabile.

pavimenti in laminato

Laminato

I pavimenti in laminato sono composti da materiale multistrato realizzato con fibra di legno ad alta densità (HDF) nello strato intermedio e un film protettivo molto resistente detto overlay nella parte superiore a vista. C’è poi una contro-bilanciatura sotto che permette la stabilità del
prodotto.
Hanno uno spessore che varia da mm 7 a mm. 12 con tre tipologie di resistenze all’usura : CL.31-AC3 /CL.32-AC4 /CL.33-AC5 a seconda dell’uso che ne viene fatto: abitativo o commerciale. Permette un’imitazione molto valida del legno e delle sue venature, con
superfici anche in syncroporo.
La facilità di posa e l’economicità di questo pavimento lo rendono molto utilizzato, anche su pavimenti preesistenti. Vengono posati flottanti su un sottopavimento.

pavimenti PVC

Pavimenti in LVT

I pavimenti in LVT (Luxury Vinyl Tile) sono l’evoluzione dei “vecchi” PVC in teli . Essi sono in forma quadrata o rettangolare allungata con dimensioni che variano a seconda del modello. Lo spessore varia da mm.2/2.5 se sono da incollare a mm.4/6 se sono da posare a clic in appoggio.  Questo tipo di pavimento ha un’alta qualità grafica: si possono riprodurre legni, marmi e pietre. Sono caratterizzati da un’alta resistenza determinata dagli strati d’usura che partono da 0.2 mm. per arrivare a dei buoni prodotti con strato 0.55 o 0.70 mm. Sono un po’ più costosi dei pavimenti in laminato ma hanno caratteristiche diverse. Minor spessore e resistenza all’umidità. Si possono posare su pavimenti preesistenti per rinnovare dei locali senza troppi costi.

battiscopa in legno

Battiscopa

Tutti i pavimenti in legno possono essere forniti di battiscopa. A seconda del pavimento e delle esigenze del committente, viene consigliato quello più adatto.